Il modello DIR Floortime

Il modello DIRFloortime viene presentato nel 1979 negli Stati Uniti da Stanley I. Greenspan e Serena Wieder. E’ un modello d’intervento rivolto a persone (bambini, adolescenti, adulti) con disturbi dello neurosviluppo che racchiude evidenze di psicologia, neuroscienze, biologia e scienze dell’educazione. In Italia, è stato inserito nel 2005 nelle Linee Guida della Società italiana di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza (SINPIAtra le raccomandazioni tecniche-operative per i servizi di neuropsichiatria dell’età evolutiva.

Il DIRFloortime è un modello multidisciplinare che lavora su attenzioneregolazione emotivo-comportamentale, salute mentaleprocessazione sensorialesviluppo motorio e linguaggio con il coinvolgimento attivo dei genitori nella terapia. Il terapista DIR identifica il profilo individuale del bambino/adolescente e crea un piano di trattamento personalizzato con attività semistrutturate sensoriali e motorie, attività socio-comunicative e di problem solving sociale e Floortime. Il modello DIRFloortime riconosce l’importanza di esperienze affettive significative e della relazione come cornice di sviluppo della persona: la relazione genitore-bambino è al centro dell’intervento e i genitori sono attivamente coinvolti nell’intero piano di trattamento quali relazioni di riferimento per lo sviluppo del bambino. Oltre a partecipare attivamente alle sedute di trattamento, i genitori possono analizzare insieme al terapista DIR le videoregistrazioni delle sedute con il bambino per rafforzare l’acquisizione di competenze nel gioco e nelle routine quotidiane a casa. Il modello DIRFloortime si applica a casa, nello studio di terapia e a scuola.

Le componenti principali del modello sono racchiuse nell’acronimo DIR. Developmental – Evolutivo

Il trattamento segue le tappe evolutive neurotipiche dell’acquisizione delle
9 capacità fondamentali dello sviluppo umano:

noun_emotional-control_2436938-60x60

Autoregolazione emotivo-comportamentale

noun_emotional-control_2436938-60x60

Attenzione
condivisa

noun_emotional-control_2436938-60x60

Comunicazione intenzionale
e reciproca

noun_emotional-control_2436938-60x60

Problem solving sociale

noun_emotional-control_2436938-60x60

Creazione di idee e simboli

noun_emotional-control_2436938-60x60

Pensiero logico

noun_emotional-control_2436938-60x60

Pensiero multi-causale

noun_emotional-control_2436938-60x60

Pensiero emozionale complesso

noun_emotional-control_2436938-60x60

Pensiero riflessivo

Queste capacità emotivo-funzionali sono un vero e proprio sentiero da seguire, permettendo di definire il profilo evolutivo attuale del bambino e supportare l’acquisizione dei livelli di sviluppo successivi.

  • Individual Differences – Individualizzato: il modello DIRFloortime prevede l’attenta valutazione del profilo sensoriale e motorio, indagando la reattività dei vari sistemi sensoriali, la coordinazione, il controllo posturale e  le capacità di pianificazione motoria. Anche la storia medica e biologica del bambino viene raccolta in questa area di osservazione.
  • Relationship based – basato sulla Relazione: il modello DIRFloortime pone al centro dell’intervento la relazione genitori-bambino come cornice in cui avviene l’apprendimento. La famiglia è coinvolta attivamente nella seduta e, con la guida dei terapisti DIR, lavora per costruire di scambi interattivi che supportino lo sviluppo funzionale e sensori-motorio del bambino.

Il Floortime

Cos’è

Il Floortime è una tecnica specifica del modello DIR che fa riferimento a una serie di situazioni e strategie messe in atto dai genitori insieme ai terapisti DIR. Nel Floortime si parte dagli interessi spontanei del bambino per costruire su di essi sequenze di gioco e scambi relazionali sempre più complessi favorendo la regolazione, l’attenzione, il linguaggio e il pensiero. 

Nel Floortime i genitori vengono supportati a seguire questi principi:

  • Segui l’iniziativa del bambino e adattati al suo livello di sviluppo
  • Crea un’ambiente giocoso e piacevole
  • Adatta le richieste al profilo individuale del tuo bambino (caratteristiche sensoriali, motorie, visuo-spaziali, emozionali e comunicative)
  • Sostieni il continuo scambio interattivo
  • Utilizza la tua affettività per supportare il bambino nell’acquisizione delle 9 capacità dello sviluppo emotivo-funzionale
  • Divertiti!

Cosa non è

  • NON è far fare al bambino tutto ciò che vuole senza condurre la sessione. Nel DIRFloortime la terapia segue precisi obiettivi di trattamento, modalità e strategie.
  • NON è animazione o intrattenimento. L’affettività piacevole e calda è la cornice di lavoro, non il fine.
  • NON è esclusione del genitore dalla sessione o dal piano di trattamento. Il modello DIRFloortime è una terapia centrata sulla famiglia.
  • NON è esclusione della scuola o delle altre figure professionali che lavorano con il bambino. Il terapista DIRFloortime crea scambio e collaborazione con tutte le figure professionali che lavorano con il bambino in un’ottica di condivisione degli obiettivi e delle strategie di intervento.
  • NON è improvvisazione sensori-motoria. Le teorie di riferimento DIRFloortime necessitano di accurato approfondimento e certificazione.

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato su eventi e novità.