Come evitare l’abitudine del “Bravo! Batti cinque!” per una comunicazione più ricca, flessibile e personale

Bravo! Batti cinque!” è un’espressione spesso abusata durante le terapie con bambini autistici.

Ecco 10 motivi per evitarla e 12 alternative per una comunicazione che supporti meglio l’iniziativa, la creatività e il piacere del bambino nell’ interazione. 

Risorsa a libero accesso 

Leggi di più

Puniti dalle ricompense?

Evidenze di ricerca mostrano chiaramente come le ricompense, tangibili o verbali, siano una modalità di manipolazione del comportamento che limita, se non addirittura azzera, il potenziale autentico di apprendimento. Curiamo piuttosto la creazione di attività coinvolgenti e di un’atmosfera valorizzante ed accogliente che permetta al bambino di dar sfogo al suo naturale desiderio di scoperta.

Risorsa a libero accesso 

Leggi di più

Webinar per operatori “Il modello DIR a scuola”

Webinar per operatori

“Il modello DIR a scuola: adattare l’esperienza scolastica alle esigenze di ogni bambino per un apprendimento significativo e un supporto evolutivo”.

La docente

Dott.ssa Michelle Ricamato, M.A., CCC-SLP, logopedista di grande esperienza, membro della commissioni didattica di Profectum Foundation, formatrice negli Stati Uniti e internazionale per supportare i genitori e i professionisti nell’utilizzo di approcci evolutivi alla comunicazione, Co-Fondatrice della Soaring Eagle Accademy – scuola per bambini  con autismo basata sul modello DIR e sui modelli evolutivi per l’acquisizione e lo sviluppo del linguaggio. La dott.ssa Ricamato è specializzata nell’adattare il curriculum scolastico alle esigenze individuali del bambino per sostenerne appieno lo sviluppo e l’apprendimento significativo e duraturo.

A chi è rivolto

Professionisti sanitari, insegnanti, medici, psicologi, educatori Soci 2020.

Come partecipare

Compila il modulo iscrizione e invialo a segreteria@dirime.com. Se non sei già Socio 2020, assicurati di compilare prima il modulo tesseramento 2020.

Quote di partecipazione

Quota di iscrizione: 20 euro (previo tesseramento come Socio 2020: 30 euro).

 

 

Webinar “Come supportare l’attenzione e l’apprendimento a scuola”

Siamo lieti di dare appuntamento agli insegnanti e agli operatori scolastici, sabato 23 Novembre alle 9:00 con il webinar online pensato per fornire strategie pratiche a supporto di una migliore regolazione comportamentale dei bambini e di una lettura del profilo individuale che possa tener conto di tutti quegli elementi che influenzano l’adattamento e l’apprendimento nell’ambiente scolastico.

Quota di iscrizione: 20 euro (previo tesseramento come Soci 2019 di 30 euro)

DIRimè Italia, Banca Prossima, IBAN: IT77 V030 6909 6061 0000 0133 745

Per diventare Socio 2019, compila il modulo associativo e invialo, unitamente alla ricevuta di pagamento a segreteria@dirime.com

Per iscrizioni: invia il tuo numero di tessera e la ricevuta di pagamento della quota di iscrizione a segreteria@dirime.com

 

 

Webinar insegnanti come supportare l'attenzione e l'autoregolazione a scuola

Lo studio di Harvard sull’importanza della relazione per lo sviluppo

Un “ambiente relazionale” è cruciale per lo sviluppo dell’architettura del cervello del bambino su cui poggiano le basi per le capacità successive quali il rendimento accademico, la salute mentale e le abilità sociali. Ciononostante, sono in molti a non considerare l’importanza della relazione adulto-bambino per il benessere infantile.

 

Questo articolo del National Scientific Council on the Developing Child spiega come queste relazioni modellino lo sviluppo del bambino e identifica le modalità per rafforzare quelle strategie che hanno un impatto positivo sulla prima infanzia.

 

Cosa dice la ricerca evidence-base sullo sviluppo del bambino

L’importanza dell’interazione reciproca bambino-genitore

L’interazione reciproca, “a due vie”, tra neonato e genitore – in cui il bambino spontaneamente richiede l’interazione attraverso la vocalizzazione, il movimento delle manine e le espressioni facciali e a cui il genitore risponde con lo stesso tipo di vocalizzazioni e gesti – costruisce e rafforza l’architettura del cervello e crea una relazione in cui il bambino fa nuove esperienze e acquisisce nuove abilità.

L’importanza delle emozioni e della modulazione affettiva

Il calore e il supporto che l’adulto offre al bambino permettono lo sviluppo di importanti capacità nei bambini, incluse le competenze sociali più elaborate, la riduzione dei comportamenti problema e il potenziamento delle capacità di pensiero e ragionamento in età scolastica.

Le differenze individuali negli stili di interazione con i pari

I bambini hanno stili di interazione con i pari diversi tra loro: alcuni sono gregari, altri sono troppo timidi per potersi coinvolgere (nonostante lo vogliano invece), alcuni hanno bisogno di tempo di “riscaldamento” e altri ancora non sono interessati alla socialità. Tutte queste variazioni rientrano nella variabilità tipica ed è essenziale distinguere tra le cause potenziali, sia biologiche che ambientali, per cui un bambino può mostrare limitazioni e difficoltà nell’interazione con gli altri.

L’inserimento a scuola alla luce dello sviluppo socio-emozionale

Quando si pensa all’ambiente relazionale di un marino, l’idea di “esser in età” per la scuola non riguarda più soltanto l’accesso alla letto-scrittura e alla matematica. Dve necessariamente includere la valutazione della capacità di creare e mantenere relazioni positive con gli insegnanti, i pari e il profilo di sviluppo socio-emozionale del bambino alla luce delle capacità di cooperazione con l’altro.

L’importanza di seguire gli interessi spontanei e la motivazione interna del bambino

I progetti educativi precoci quindi devono indirizzarsi a coinvolgere i bambini in interazioni reciproche di apprendimento con insegnanti e pari basate sugli interessi spontanei del bambino e sulla sua motivazione interna spontanea, piuttosto che su un lavoro pre-accademico  basato su programmi dettati dall’adulto.

In conclusione, detto in parole semplici, i bambini imparano al meglio con modalità interattive e realazionali piuttosto che con modelli educativi focalizzati su istruzioni da seguire.

 

National Scientific Council on the Developing Child (2004). Young Children Develop in an Environment of Relationships: Working Paper No. 1. Retrieved from www.developingchild.harvard.edu.

Leggi lo studio originale qui.

Meet The Expert

Inauguriamo la novità 2019 Meet The Expert: un intero ciclo di supervisione con i nomi più grandi del panorama dei modelli evolutivi!

Il primo ciclo Meet The Expert ospiterà la prof.ssa Rosemary White, nome illustre del DIRFloortime Profectum, esperta nella terapia di integrazione sensoriale J.Ayres e docente internazionale di grandissima esperienza.

I più grandi, a tariffe piccole   Scarica il modulo iscrizione

Meet The Expert è valido per il  monte ore di supervisione richiesto nel percorso di certificazione DIRFloortime. Si raccomanda caldamente di attivare la supervisione prima possibile e quale risorsa ineguagliabile del terapista DIRFloortime, applicarla a tutti i casi con cui si lavora contattando regolarmente supervisori in discipline diverse per garantire il ragionamento clinico multidisciplinare del modello DIRFloortime. Ai fini della certificazione DIRFloortime, la supervisione va svolta sui propri casi clinici videoregistratori e non garantisce automaticamente il raggiungimento dei criteri formativi previsti da ICDL Institute.